La tecnologia ha un proprio linguaggio e oggi, più che mai, serve comprenderla a pieno, per imparare ad utilizzarla come strumento, il quale è.
Paper City è la prova tangibile che il connubio tra arte, design e tecnologia è senza dubbio sorprendente.

Da un lato l’arte della carta e il design “sfruttano” la tecnologia, per animare la città e per incuriosire riguardo le dinamiche che la vivono.
Dall’altro, creano un ambiente ideale di sperimentazione attiva dei principi che stanno alla base della tecnologia stessa.

La robotica è dunque un tramite, per riflettere sul micro-cosmo città, apprezzarne i colori, suoni e movimenti.

Gli edifici di carta bianchi, con piccoli circuiti, prendono vita, illuminandosi di vari colori e una volta posizionati nella città, possono attivare suoni e rumori, grazie all’inchiostro conduttivo che rende la mappa “touch”.

A completare la sinfonia quotidiana della città, con un occhio di riguardo verso la sostenibilità, possono essere presenti alcune parti in movimento, come insegne e turbine eoliche.

Esse costituite da sistemi meccatronici input-output possono essere controllate direttamente e rendere più che mai

Paper City un’esperienza di apprendimento ludico-attivo.

interazione

image
image
image

edifici

image

 5 edifici da assemblare e da attivare scegliendo le interazioni proposte

mappa

image

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi